Spaghetti ai broccoli e pomodori secchi

 

 

Difficoltà: facile

Tempo 15 minuti

 

Ingredienti per 4 persone:
320 g di spaghetti
400 g di broccoli
100 g di pomodori secchi
due spicchi di aglio
sale e pepe

 

Spaghetti e broccoli

 

Preparazione:

Lavare i broccoli, tagliare il gambo più duro e affettarlo sottilmente, tagliare o tritare gli spicchi di aglio e rosolarli leggermente in acqua con aggiunta di un pò di olio, salare e pepare aggiungendo i gambi affettati.

Dopo circa 5 minuti aggiungere i broccoli spezzettati e i pomodori secchi sminuzzati e portare a cottura aggiustando di sale e pepe, un pò di peperoncino ci sta sempre bene.

Condire gli spaghetti cotti in abbondante acqua, servire con abbondante informaggiata.

 

Buon appetito

Annunci

Padellata proteica vegan

Padellata proteica vegan

 

 

Difficoltà: Media

Tempo: 80 minuti

Stagione: Primavera, estate

 

Ingredienti per 6 persone

500 g di Patate
250 g di piselli sgranati
4 zucchine
300 g di fagiolini
250 g di fagioli bianchi di spagna o fagioli cannellini già cotti
2 peperoni
4 carota
1 cipolla
1 costola di sedano
2 pomodori maturi
1 o 2 spicchi di aglio
brodo vegetale bio
zafferano (possibilmente in pistilli)
1 cucchiaio abbondante di paprika dolce
olio extravergine d’oliva

 

clip_image002

Preparazione

Per prima cosa lavare tutte le verdure, poi tagliare le verdure a rondelle di circa 1 cm.

Preparare un battuto con la costola di sedano, la cipolla, 1 carota e i due spicchi di aglio abbastanza grossolano e far rosolare il tutto in padella con la sola acqua aggiungendo un poco di sale e pepe.

Appena rosolato iniziare ad aggiungere le verdure in ordine di cottura:

carote, patate, fagiolini, zucchine, piselli calcolando il tempo di riscaldamento delle verdure stesse, bagnare con il brodo vegetale e unire la paprika, magari anche un mezzo cucchiaino di curcuma a piacere.

A metà cottura unire i pomodori tagliati a cubetti e se non avete messo la curcuma mettete lo zafferano.

A cottura quasi ultimata i fagioli che sono già cotti quindi necessitano solo di insaporirsi e scaldarsi e naturalmente l’olio aggiustando di sale e pepe.

Completare la cottura per i rimanti minuti e servire ben caldo con crostoni di pane casalingo leggermente tostato.

Teglia patate zucchine pomodori e cipolla

Teglia patate zucchine pomodori e cipolla

Difficoltà: facile

Tempo 1 ora

 

Ingredienti:

1 patata grande
3 zucchine tonde
3 pomodori rossi maturi
1 bella cipolla di tropea
1 mozzarella da 200g
Brodo vegetale
Olio extravergine di oliva qb
Curcuma e paprica a piacee
Sale pepe

 

 

clip_image002

Preparazione:

Lavare e tagliare le verdure a rondelle compresa la cipolla facendo attenzione che non si disgreghi.

Disporre le verdure allineate ed alternate a piacere dentro una pirofila da forno unta, per esempio patata, cipolla, zucchina, e pomodoro. Cospargere il tutto con il brodo vegetale e l’olio, spolverando leggermente con sale e pepe, per chi gli piace spolverare anche con curcuma e paprica.

Mettere in forno preriscaldato a 200° per circa 40 minuti, servire con foglioline di basilico e la mozzarella sbriciolata.

Panzanella di mare

Panzanella di mare

Difficoltà: facile
Tempo 1 ora

 

Ingredienti:

 

Pesce:
500g di anelli di totano
400g di seppioline
400 g di code di gambero
1 kg di cozze
100g di surimi
Sedano
Carota
Cipolla
Aglio
Peperoncino
Prezzemolo

 

Panzanella

 

Pane raffermo e quasi secco
2 pomodori maturi fiorentini
1 cetriolo
2 carote
4 foglie di insalata
Cipolla di Tropea
Basilico in abbondanza

 

 

clip_image002

Preparazione:

dividere in prezzemolo in due parti, tritare finemente la prima con due spicchi di aglio e metterla in un tegame con il trito di sedano carota e cipolla, rosolare con acqua per 2-3 minuti.

Aggiungere le seppioline e di seguito gli anelli portando a cottura, negli ultimi minuti di cottura unire le code di gambero e per ultimo il surimi.

A parte preparare le cozze pulite e lavate, utilizzare il rimanente prezzemolo l’aglio e il peperoncino tritando il tutto finemente , mettere il trito in una padella rosolare leggermente ed unire le cozze per farle aprire. Chi preferisce può aggiungere anche n po’ di pomodoro.

A questo punto unire le cozze al pesce precedentemente preparato e scolare tutto il liquido mettendola da parte che ci servirà per bagnare il pane.

Bagnare il pane con il liquido del pesce r se non risulta sufficiente aggiungere un pò di acqua ma con molta parsimonia, il pane si deve impregnare del liquido e poi deve essere strizzato molto bene.

Tagliare i pomodori a cubetti e il cetriolo, le carote julienne insieme alla cipolla, l’insalata tritata e il basilico spezzettato a mano.

Condire il tutto con olio extravergine salare e pepare, unire il pane ben strizzato e il pesce, mescolare per ottenere omogeneità dei vari prodotti. Mettere in frigorifero almeno un ora prima di servire.

Un semplice piatto estivo di sicuro impatto positivo per il suo gusto inconfondibile di terra e di mare.

Torta ai lamponi e gocce di cioccolato

 

Torta ai lamponi e gocce di cioccolato

Difficoltà facile
Tempo 60 minuti

 

Ingredienti:

300g di farina tipo 1
50g di maezzena (o altro tipo di amido)
10g di farina di piselli o altra farina di legumi (per rinforzare la farina)
10g di malto in polvere
½ buccia di limone grattugiata
100g di gocce di cioccolato
150g di lamponi freschi
150g di zucchero integrale di canna
1 bustina di vanillina
1 bustina di lievito per dolci
Latte di soia QB
25ml Olio di semi

 

clip_image002

Preparazione:

Mescolare tutte le farine con la vanillina e il lievito, setacciare e versare in una ciotola per impastare.

Unire lo zucchero e l’olio ed iniziare ad impastare continuando ad aggiungere il latte fino ad ottenere una giusta consistenza dell’impasto abbastanza cremoso.

Infarinare le gocce di cioccolato e i lamponi, questo per evitare che calino sul fondo della torta, ed unire all’impasto mescolando.

Versare l’impasto così ottenuto in una teglia da forno precedentemente imburrata (naturalmente con margarina vegana).

Cuocere in forno preriscaldato a 180° per circa 45 minuti.

Cospargere con zucchero a velo di canna, far raffreddare e servire.

Insalata di indivia, pere e frutta secca

Insalata di indivia, pere e frutta secca

Ingredienti per 6 persone

4 cespo indivia belga
2 pere
1/2 limone
8 albicocche secche
2 cucchiaio uvetta
2 cucchiaio semi di girasole
1 mazzetto erba cipollina
q.b. aceto di mele
q.b. olio extravergine d’oliva
q.b. sale
q.b. pepe

 

 

clip_image002

Preparazione:

 

Dividi a metà i cespi di belga e sfogliali. Taglia le albicocche secche a fettine.
Tosta i semi di girasole in una padella antiaderente e, quando iniziano a dorare, trasferiscili in un piatto.
Nella padella calda fai saltare rapidamente le albicocche e l’uvetta.
Taglia a fettine le pere, scartando i torsoli, e bagnale con il succo del limone.
Mescola la belga con le pere e la frutta secca e aggiungi l’erba cipollina tagliuzzata.
6) Condisci con olio, aceto di mele, sale e pepe.

Penne integrali al formaggio morbido piccante e pomodorini

 

Penne integrali al formaggio morbido piccante e pomodorini

Ingredienti:

80g di penne a persona
80g di formaggio a porzione (vedere ricetta)
3-4 pomodorini a porzione
Olio extravergine di oliva

 

clip_image002

Procedimento:

 

Lessare la pasta in acqua salata per ottenere una cottura al dente.
Saltare la pasta in una padella con il formaggio morbido piccante alle olive in modo da fondere il formaggio, aggiungere i pomodori tagliati a cubetti e spengere la fiamma. Aggiustare di sale e pepe.
Servire ben calda con una spolverata di parmigiano vegano.

Mozzarella vegana

 

Mozzarella vegana

 

Ingredienti:

 

1 l di latte di soia al naturale
3 cucchiai abbondanti di lievito alimentare
20 g di fecola di patate
10 g di farina di semi di carrube (altrimenti aggiungete altri 10 g di fecola di patate)
10 g di olio di semi di girasole
1 cucchiaio di olio di cocco
5 g di agar agar
3 g di cipolla in polvere
4 g di sale

 

clip_image002

Procedimento:

 

In una pentola unire tutti gli ingredienti senza formare grumi, versare prima i liquidi e sciogliere, con una frusta a mano, tutte le polveri singolarmente. Una volta che abbiamo ottenuto il composto liscio e fluido, portiamo ad ebollizione e lasciamo bollire per 4-5 minuti a fuoco basso, continuando a girare. Foderare delle tazze con della pellicola trasparente e versare il liquido ottenuto, chiudere e tenerle sospese, oppure dentro stampini di silicone, devono solidificare a temperatura ambiente e prendere forma. Successivamente trasferire in frigo a riposo per 2-3 ore.

Tagliatelle di carote al pesto

 

Tagliatelle di carote al pesto

Difficoltà: Facile
Tempo: 15 minuti

 

Ingredienti per 2 persone

4 carote
2 cucchiai di pinoli
1 cucchiaio di mandorle affettate
1 mazzetto di basilico
1 cucchiaio colmo di olio
2 cucchiai di olive nere denocciolate
1 spicchio di limone
1 cucchiaino di salsa di soia

 

 

 

clip_image002

 

 

Preparazione

Preparare un pesto veloce mixando basilico, pinoli, mandorle, olio e sale qb. Tagliare a rondelle

le olive.

Tagliare a striscioline con il pelapate le carote e condirle con la salsa di soia, il limone, il pesto e le olive.

Lasciar riposare in frigo una mezz’ora come minimo.

Formaggio morbido piccante alle olive

 

Formaggio morbido piccante alle olive

 

Ingredienti:

300 ml di latte di soia
40g di fecola di patate
15g di farina di riso
15g di farina di piselli
5g di agar agar (oppure xanthan)
1 confezione da 200 ml di panna vegetale di soia
1 cucchiaino da caffè di sale
1 peperoncino verde piccante
150 g di olive verdi denocciolate
1/2 cucchiaino di lievito alimentare
2 cucchiaini di succo di limone
olio evo qb

 

clip_image002

Procedimento:

Stemperare la fecola l’agar agar e la farina di riso con il latte; dopo aver sciolto i grumi (aiutatevi magari con un colino a maglia stretta) mettere a fuoco molto lento, aggiungere dopo 2 minuti la panna, il lievito ed il sale e mescolare facendo poi bollire. Quando inizierà a rapprendersi, aggiungere subito il piccante, le olive e 2 cucchiaini di limone e continuare a mescolare. Non appena il composto risulta liscio e denso da staccarsi dal pentolino, spegnere il fuoco e continuare a girare per evitare che si attacchi. Oliare il contenitore (possibilmente in metallo) e versare il composto della mozzarella, livellarla e schiacciarla in maniera tale da uniformarla (io ho usato il fondo piano di un bicchiere precedentemente oliato. Quando si sarà raffreddata trasferitela poi in un contenitore di plastica o vetro e tenetela in frigo per circa 6 ore.

Voci precedenti più vecchie

RICETTE

Translife Revelation Vegan-crudismo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: